L‘UNESCO si è data il compito di conservare i beni culturali e naturali del mondo che hanno un valore eccezionale e universale. La Convenzione internazionale del 23 novembre 1972 per la protezione dei beni culturali e naturali del mondo, in breve Convenzione sul patrimonio mondiale, è lo strumento internazionale più importante che la comunità mondiale ha deciso di adottare per la protezione del  patrimonio culturale e naturale.

L’elenco dei patrimoni mondiali gestito dall‘UNESCO comprende complessivamente 1121 siti in 169 Paesi. 869 di questi sono siti del patrimonio culturale e 213 siti del patrimonio naturale. Altri 39 siti iscritti nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’UNESCO sono considerati patrimoni sia culturali sia naturali. Vi è inoltre una serie di siti internazionali del patrimonio mondiale, quale, per esempio, il Monte San Giorgio che costituisce un patrimonio comune di Svizzera e Italia.

Patrimonio culturale

Fanno parte del patrimonio culturale, attualmente iscritto nell’elenco dei patrimoni mondiali, monumenti architettonici, insiemi urbanistici, siti archeologici, monumenti della storia della tecnica, monumenti industriali e importanti monumenti commemorativi della storia dell’uomo.

Patrimonio naturale

Il patrimonio naturale comprende importanti ecosistemi, testimonianze della storia dell’evoluzione, paradisi naturali, riserve protette per animali e piante minacciati di estinzione. 

Candidatura seriale

Una candidatura seriale è una designazione che comprende due o più aree non connesse tra loro. Un’unica candidatura a patrimonio mondiale può comprendere una serie di oggetti culturali e/o naturali in diverse regioni geografiche che appartengono (i) allo stesso gruppo storico-culturale, (ii) allo stesso tipo di oggetto che è tipico di una zona geografica; oppure (iii) alla stessa formazione geologica o geomorfologica, alla stessa regione biogeografia o allo stesso ecosistema. A questa categoria appartengono tra l’altro i siti „palafitticoli preistorici dell’arco alpino".

Maggiori informazioni: www.unesco.ch