Kilian Volken, guida di montagna del Centro Alpinistico dell'Aletsch e maestro di sci del Patrimonio mondiale delle Alpi svizzere Jungfrau-Aletsch, racconta: 

Qual è il suo ruolo in questo sito del Patrimonio mondiale dell'UNESCO?
Come guida alpina e maestro di sci, ho il privilegio di essere in viaggio tutto l'anno nella regione del Patrimonio mondiale. Soprattutto durante i mesi estivi, ho l'opportunità di condurre molti ospiti sul ghiacciaio dell'Aletsch e di presentare loro da vicino questa meraviglia naturale.

Qual è il suo rapporto con il sito?
Ho ereditato la passione per l'alpinismo da mio padre e mio nonno. È così che ho camminato sul ghiacciaio dell'Aletsch per la prima volta oltre 60 anni fa. In passato mi trovavo soprattutto sulle cime dei 4000 m delle Alpi. Poi le alte montagne dell'Himalaya mi hanno stregato (ndr: Kilian Volken ha fatto otto spedizioni oltre gli 8000 metri, quattro delle quali raggiungendo la vetta, tra cui quella del Monte Everest). Oggi devo dire che tra tutti i luoghi che ho visto, il ghiacciaio dell'Aletsch è il mio preferito in assoluto.

Qual è il suo luogo preferito? Può svelarci qualche segreto
Il mio posto preferito è il ghiacciaio dell'Aletsch dalla Konkordiaplatz verso il basso fino alla fine del ghiacciaio. È il più grande ghiacciaio delle Alpi con i suoi 23 km di lunghezza e gli incredibili 11 miliardi di tonnellate di ghiaccio. Solo un tour guidato permette di avvicinarsi tanto al gigante bianco.

Quando è il momento migliore per una visita e perché?
Il tardo inverno è particolarmente adatto per le escursioni con gli sci. Ma personalmente trovo il ghiacciaio molto più dinamico e impressionante durante i mesi estivi, quando il bianco del ghiacciaio si staglia sui colori del paesaggio circostante. La fine di giugno fino a metà ottobre è il periodo ideale per un tour sul ghiacciaio.

Quali attività consiglia in particolare?
Dico sempre che le Alpi sono il più grande parco giochi e di divertimento per le persone. Nelle Alpi svizzere Jungfrau-Aletsch, Patrimonio mondiale dell'UNESCO, ci sono quindi molte cime di tre e quattromila metri - sia per i principianti che per gli alpinisti più esperti. Anche i tour sui ghiacciai che durano diversi giorni, come quelli dal Passo del Grimsel alla Lötschental, sono di una bellezza unica.

Aprile 2020 (tradotto dal tedesco)

Il nostro Patrimonio mondiale