Patrimonio cultural dal 2000

 

La quiete tra le mura di antichi bastioni

I tre imponenti Castelli di Bellinzona vanno annoverati tra le più suggestive testimonianze dell’architettura difensiva medievale. Ricostruiti più volte nei secoli, sono stati restaurati da poco: ora le tre rocche di Castelgrande, Montebello e Sasso Corbaro si presentano in tutto il loro splendore. Per i romani Bellinzona costituiva un’importante linea difensiva

  • Giornate del patrimonio mondiale 11. e 12.06.2016

    Luogo  Orario  Programma

    L’intero programma è aperto a tutti con biglietto d’entrata ai Castelli:

     

    CASTELGRANDE

    Ore 14:30   Visita guidata di Castelgrande e dell’esposizione “Seismographic Sounds” (Max. 20 partecipanti – annunciarsi presso l’Infopoint del Castello)

    16:00 – 17:00  Intrattenimento musicale e piccolo rinfresco

     

    CASTELLO DI MONTEBELLO

    10:00 – 10:30 / 11:00 – 11:30 / 14:00 – 14:30 / 15:00 – 15:30      

    Alla scoperta delle erbe del Castello Montebello"

    Passeggiata accompagnata dalla signora Katharina Schuhmacher, consulente ambientale, per scoprire le leggende e gli usi delle principali erbe che compongono la flora attorno al Castello

    (Max. 15 partecipanti, adatto a tutti – annunciarsi presso l’Infopoint del Castello)

    In caso di cattivo tempo l’attività verrà svolta nella Sala del Prestino di Castello Montebello

    L’entrata al Castello per l’attività con le erbe è gratuita

     

    CASTELLO DI SASSO CORBARO

    14:00 – 15:00 “Crea la tua spilla mostruosa

    15:00 – 16:00 “Un mostro in mostra” visita dell’esposizione “Mary Shelley & The Frankenstein’s idea"  con la raccontastorie Agata

    ore 16:00  Piccola merenda

    14:00 – 16:30  Il fumettista Sandro Dossi sarà a disposizione dei bambini e ragazzi per mostrare come nasce un fumetto e crearne uno personalizzato

    (Max. 20 partecipanti, età consigliata dai 6 ai 10 anni (sono ben accetti bambini mascherati a tema) – annunciarsi presso l’Infopoint del Castello.)

     

    Maggiori informazioni su www.bellinzonese-altoticino.ch